Sabato 24 Giu 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Stampa

ROMA DIVENTA AMOR

. Pubblicato in MAESTRI TEMPLARI

 Gian Marco Bragadin

Poche ore prima che il Santo Padre ci lasciasse, mi sono recato con un noto sensitivo al colle di S. Colombano, luogo di straordinarie energie cosmiche, cristiche, mariane, etc.
Eravamo in meditazione, davanti ai 12 simboli che ricordano i Maestri Templari, quando abbiamo potuto ascoltare questo messaggio che ci rivela un aspetto sconosciuto, legato all’agonia e alla morte di Giovanni Paolo II: l’enorme spostamento di energie e vibrazioni che sono confluite su Roma e da Roma trasformate in amore, sono ritornate in ogni parte del nostro pianeta. Uno tzunami di positività, di pace e d’amore che si è diffuso dappertutto.
Ecco il messaggio ricevuto al Colle di S. Colombano, vicino a Milano:
MESSAGGIO AL COLLE DI S. COLOMBANO   2-4-05 ORE 17,00
- In questo luogo che è stato, è e sarà un’oasi per la pace della mente e per la pace del corpo. Tutti coloro che calpesteranno la Terra di questo luogo abbiano la capacità di trasferire questa acquisizione energetica e vibrazionale che hanno ottenuto, nel travasarla poi nella loro quotidianità e nella loro umanità.
- Molte sono le informazioni che vorremmo a voi indicare, ma la brevità dei tempi e degli spazi che vengono concessi sono veramente pochi.
- Ragion per cui, io Maestro, Gran Cavaliere del Tempio, vorrei solo darvi e fornirvi alcuni flash indicativi, in questi momenti caratteriali e particolari che state vivendo.
- Vorrei iniziare a darvi dei suggerimenti per quanto riguarda la GRANDE FIGURA CHE HA GUIDATO PER 27 ANNI LA VOSTRA CHIESA.
- Questo personaggio, già CAVALIERE in epoche precedenti, ha utilizzato tutte le informazioni che venivano a lui indicate. Ragion per cui il suo comportamento era di equidistanza, equilibrio, dalle verità non rivelate e dalle fasi occulte e nascoste.
- Il suo modo di operare doveva comunque prendere atto che venivano rivolte indicazioni ed informazioni ad una umanità, o ad una parte di umanità, che certamente doveva comprendere il perché si doveva agire ed operare in quella determinata direzione.
- Perché le forze che gravitano nella vostra Chiesa, sono forze tuttavia contrastanti. Agiscono le forze del Bene, come agiscono le forze del Male.
- Ora tra le informazioni che vorrei indicarvi, è che questo suo trapasso, che tra breve avverrà (è accaduto 4 ore dopo) si avvale di un grande apporto energetico, che è la prima cosa importante ed utile da conoscere. Cioè personaggi o personalità, anche lontani dall’ambito di una Chiesa ufficiale, rivolgono a lui un pensiero per il suo operato.
- Ciò significa che l’impronta terrena, che questo personaggio, è comunque riuscito a dare, è di notevole forza ed importanza.
- Comunque considerate il fatto che tutta l’umanità, anche quella distante dalle posizioni ecclesiastiche o cattoliche, sta comunque inviandogli energia.
- Perciò vedete che da tutte le parti del mondo c’è una CONVERGENZA VIBRAZIONALE che è ENORME.
- Cercate allora di trasformare ROMA in AMOR.
- Questa è una delle tante fasi occulte importanti da rivelare.
- Le forze energetiche che sono tanto distanti da questo vostro credo accademico ed ufficiale, stanno comunque portando ENERGIA.
- Chi mandava questa energia e come poi sarà pilotata e proiettata, è una delle domande che tutti dovrebbero rivolgersi.
Sappiate allora cercare e convogliare queste forze che convergono su ROMA, perché tutti i centri attivi della Terra siano movimentati.
- Questa è una delle cose importanti da fare soprattutto al di là dell’informazione ufficiale televisiva o giornalistica.
- Ciò significa che i grandi spiritualisti di questa Terra, stanno anche loro convogliando le energie nei centri energetici spirituali della Terra.
- Quindi immaginate come una GRANDE SFERA che in questa fase particolare, per il trapasso di questo Essere, ha in realtà attivato tutti i centri.
- Questa è la cosa più importante da conoscere.
- Ecco perché noi siamo vicini a tutti i nostri fratelli della Terra, nei colloqui interiori o nel sonno, per far giungere loro queste informazioni.
- Siate attivi in questa fase soprattutto, perché GRANDI sono i canali energetici che una umanità, in questa fase, sta eseguendo.
- Molta di questa energia serve per le anime dei trapassati: questo è un fatto che dovete comunque conoscere.
- Perché vi sono delle Entità che lavorano affinché questi CANALI VIBRAZIONALI colorimetrici, possano essere inseriti in questi alveoli, (cioè a favore dei trapassati).
- Sappiate comunque che la maggior parte di queste ONDE vibrazionali saranno invece utilizzate per altri scopi ed altri obiettivi. Quindi in realtà comprendete che il supporto umano così come quello astrale, cioè il carnale e l’astrale, l’UNIONE fra queste due forze diciamo così, è di fondamentale importanza per l’operatività che assume diverse facce, diversi aspetti, e diversi connotati, in tutti gli eventi del vostro mondo.
- Era per me importante rivelarvi che in questa fase, le grandi energie della Terra, sono state rese ATTIVE.
I grandi centri energetici della Terra stanno comunque attivandosi, perché tante CORRENTI ENERGETICHE  stanno confluendo su questa città (Roma), che è di estrema importanza non solo per il suolo italico, ma per l’UMANITA stessa.
- La disposizione dell’obelisco (di Piazza S. Pietro) operata già dai Maestri nel passato, così come la collocazione proprio qui del più grande centro religioso dell’umanità, non a caso è stata fatta in questo luogo, che era stato già da noi preparato prima dell’avvento del cattolicesimo a ricevere questi tipi di energie.
- Quindi sappiate che ogni cosa in realtà ha già dei grandi precedenti nel passato.
- È comunque importante che ogni essere lasci sulla Terra l’impronta del proprio passaggio terreno.
- Questo è importante.
Un altro sensitivo ha ricevuto un ulteriore messaggio legato alla parola TEVERE (VERO PER TE). Ma ciò che mi ha detto si collega perfettamente al messaggio di S. Colombano.
Infatti mi ha ricordato che le ultime parole del Papa sono state “Grazie per aver risposto alla mia chiamata. Io vi ho chiamato e voi siete arrivati. Grazie. Giornali e TV hanno detto che erano parole rivolte ai giovani della Piazza. In realtà sono rivolte a tutti noi, e si riferiscono all’onda di devozione e d’amore che da tutto il mondo si è riversata su Roma, nel ricordo del Papa. Egli là ci ha chiamato, anche con la sua morte, e noi tutti siamo andati, almeno con il pensiero, con l’onda positiva che abbiamo lanciato.

Un altro pensiero.
L’ultima parola del Papa è stata AMEN.
Che equivale a OM, il primo suono che ha creato il nostro mondo.
A me piace immaginare che il Santo Padre, come si chiude ogni preghiera con la parola AMEN, l’abbia pronunciata per concludere la sua vita, che è stata tutta come una lunga, appassionata, straordinaria preghiera.
Un altro insegnamento di questo grande Papa.