Lunedì 24 Lug 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

INSEGNAMENTI PER CHI MUORE

Stampa

MORIRE VUOL DIRE RITORNARE ALLA VITA

. Pubblicato in INSEGNAMENTI PER CHI MUORE

(Messaggio di un Maestro Cinese)

Morire, sperare, rompere, decomporre, se fatto in armonia in natura, vuol dire ritornare alla vita.
Se è fatto con fede e in armonia la decomposizione è forma d’amore. Dare agli altri gli elementi che compongo il proprio corpo. Lasciarli sciogliere nella terra. Affinché diano la vita ad altre creature.
Grande insegnamento. Grande speranza. Grande amore. Il corpo che si decompone è la dimostrazione che tutto torna a Dio, e che noi risorgiamo in altre dimensioni.
Tutto in natura è un insegnamento. La leonessa abbandona i propri cuccioli, quando sono pronti alla vita. Alcuni di loro muoiono. Ma chi sopravvive ha la forza per continuare da solo.
Ma voi direte, come facciamo senza il Maestro? E’ vero! Il Maestro che ti guarda alle spalle è una difesa, è uno scudo molto forte e impenetrabile, che ti spinge avanti.
Ma se non siete capaci di seguirlo …. Se non sapete e volete… Anche questa è la legge dello Yin e Yang. L’anima segue ciò che è capace di seguire.
La Cina è un grande Paese, è un grande insegnamento. Ma i cinesi non sempre sanno vivere la loro filosofia, E’ difficile. Ogni uomo, ogni albero, ogni filo d’erba che cresce sulla terra ha uno scopo. Chiedetevi quale è il vostro. E sappiate innaffiarlo con Fede, con Amore, e con la Speranza.
Verranno momenti difficili, ma se saprete innaffiare il vostro albero, il vostro seme, il vostro filo d’erba, allora avrà la forza per superare ogni battaglia.
Ognuno di voi vorrebbe una risposta a tutto, alle domande che gli premono dentro.
La risposta non c’è mai. Non è mai definitiva.
La risposta è quella che vi dicono tutti i Maestri. Abbiate Fede. Credete con tutte le vostre forze e saprete superare la battaglia. E comunque resterete ancorati a questa grande roccia chiamata Spirito.
Questo la natura ci insegna, ci porta, ogni momento, ogni secondo, ogni attimo. Ci insegna che se lottiamo, se abbiamo fede, se abbiamo la speranza potremmo anche morire. Ma comunque ritorneremo.
La natura è tutto questo.
La natura è Dio. E’ la sua forza, è la sua luce, che compenetra, che si evolve.
Che allontana la corteccia. Che fa nascere nel suo interno alberi, nuovi fiori, nuove specie animali. Tutto è racchiuso in un grande uovo, chiamato Dio, e tutti noi ne facciamo parte.
Ecco che allora la nostra mente si evolve. E allora non seguiamo più la individualità, l’ego.
Ma cerchiamo come la Natura di ragionare. Per gruppi: voi li chiamate Paradigmi di Coscienza. Ecco. Una coscienza. Un essere. Un altro essere… Fra questi esseri può scoppiare una guerra, può scoppiare la pace, può scoppiare una malattia, un’epidemia…
Ma se sono uniti sapranno vincere anche se divisi. E’ questo il messaggio. Uniti. Ma divisi.