Lunedì 24 Apr 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

INSEGNAMENTI PER CHI MUORE

Stampa

IL SEGNO DA SEGUIRE DURANTE IL TRAPASSO. COME ELEVARSI VERSO LA LUCE

. Pubblicato in INSEGNAMENTI PER CHI MUORE

Messaggio  del 23/6/02

D) Mi è stato chiesto di donare il segno che si dovrà seguire nel trapasso.
Mi sapete dire qual è.
R) Seguire il segno significa che durante il camminamento, o meglio volo spirituale psichico che ogni essere segue nella dimensione per voi invisibile,
detta astrale, ha come obiettivo, la risoluzione parziale  di quella tappa di percorrenza  da svolgere.
Seguire un segno serve pertanto come “Attivatore e Propulsore energetico di spinta energetica.
Ogni essere ha pertanto un suo particolare simbolo o meglio Propulsore da seguire. 
Tale forza, chiamiamola motrice, farà e permetterà di elevare a frequenze dinamiche più elevate ogni entità elevata verso la Luce.
Tale spinta sarà quindi utile e necessaria per tutti  e viene inviata a seconda del piano spirituale raggiunto, anche nella vostra dimensione per tutti coloro che si avviano  verso questi sentieri di luce; per aver così poi , quando avverrà il distacco dal veicolo fisico, la migliore capacità intuitiva per seguirlo appena lo vedrà; perché lui già sa, lui già conosce e quindi gli andrà, diciamo così, incontro  con più facilità.
Tale simbolo è quindi in funzione  delle evoluzioni dell’essere, del percorso iniziatore che ha svolto o che sta svolgendo, del suo livello spirituale, della sua indole, del suo karma, del suo sigillo di appartenenza di razza umana  o extraumana, del suo passato reincarnativo, del suo ciclo futuro da svolgere.
Molti fattori quindi da analizzare, da studiare, da verificare.
C’è quindi un sigillo personale  che fa parte dell’IO più profondo dell’essere, chiamiamolo come il vostro DNA. o codice genetico e un ulteriore simbolo definito Dinamizzante che è in realtà un Attivatore di Percorso.
Due quindi sai che sono ora i Sigilli (uno maschile e uno femminile), due le forze operanti all’interno di questi, due le valutazioni energetiche.
Comunque voi, o meglio alcuni di voi, pervengono alla conoscenza del sigillo attivatore o dinamizzante  di più facile intuizione.
E’ questo che percepite, che indossate, che seguite una volta captato.
Il codice attivatore  o seme genetico psichico che l’iniziato del tempo dovrà e saprà riconoscere come suo: e questo sarà segreto, segretissimo, captato  solo e soltanto dopo interiorizzazioni profondissime che l’essere farà  su di sé.
Dovrà essere segreto perché la sua forza è notevole e non sarà di dominio astrale.
Immagina che tale seme, se viene poi collocato in un terreno fertile darà molte spighe di luce; se invece sarà collocato nella sola sabbia , verrà coperto per la germinazione  ma non produrrà spighe. Ciò significa che il proprio sigillo dovrà essere collocato solo nei sentieri o meglio terreni di luce, da Esseri che poi lo fortificheranno, lo faranno germogliare, lo accudiranno al meglio, per far si che altri semi di luce e di spighe siano prodotti e nessun turbinio di venti lo strapperà, nessun sole infuocato lo essiccherà, nessun gelo lo ghermirà, ma solo gli elementi utili ed equilibrati lo accudiranno per la sua crescita.
Tutto ciò che ti ho detto, servirà come conoscenza a te e a tutti coloro che verranno  ad apprendere  tali informazioni spirituali  utili per voi tutti.
All’essere che ami ora tu donerai  il simbolo del cammino che dovrà seguire che
sarà una LIRA musicale, il suono di una dolce nenia  che accompagna il canto armonioso di bambini spirituali che la circonderanno e la prenderanno per mano, per condurla  nel sentiero dell’Amore celeste di luce divina.
Grande è la fede, grande è la Forza suprema, grande è l’AMORE.

Maestro Jgor

Le simbologie energetiche riportate qui a lato, vanno applicate sotto la colonna vertebrale della persona prossima al trapasso, o subito dopo la morte, per dare una spinta dinamica al distacco dal corpo