Lunedì 24 Apr 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Stampa

Località energetiche nel mondo e corpi incorrotti

. Pubblicato in CONOSCENZE SEGRETE

e precisamente ad Aracan il corpo di Babaj, a Pondicherry quello della Merè, e nel lago Bacal quello del monaco russo Tigeroff Dasci Dozzo, corpi incorrotti e incontaminati. C’è un nesso comune a tutto ciò?
R) le località in cui i grandi maestri hanno deciso di far si che la loro parte fisica rimanesse ad indicare un impronta che lì è e rimane nel tempo affinché altri esseri ora incarnati possano giungere da tutta la terra e così ritrovare l’essenza energetica primaria lì depositata e concentrata.

 

 

 D) vi sono alcune località in cui sono stati deposti alcuni grandi Maestri e precisamente ad Aracan il corpo di Babaj, a Pondicherry quello della Merè, e nel lago Bacal quello del monaco russo Tigeroff Dasci Dozzo, corpi incorrotti e incontaminati. C’è un nesso comune a tutto ciò?

R) le località in cui i grandi maestri hanno deciso di far si che la loro parte fisica rimanesse ad indicare un impronta che lì è e rimane nel tempo affinché altri esseri ora incarnati possano giungere da tutta la terra e così ritrovare l’essenza energetica primaria lì depositata e concentrata.In realtà vi sono effluvi vibrazionali di notevolissima forma e forza che dalla loro congiunzione e dalla loro forma, determinano delle figure geometriche particolari la cui conoscenza e soprattutto particolare disposizione ne fa ampliare enormemente l’onda che si diparte.
Ciò significa che i grandi maestri conoscendo esattamente la disposizione geometrica territoriale dell’energia, la utilizzavano in vita terrena per convogliarla poi in altre aree terrestri e cosmiche e seguitano poi ad utilizzarla anche se il veicolo fisico non è più parte del loro corpo energetico il quale però prosegue tale nutrimento e lascito energetico.
Non vi è un proprio triangolo unente tra loro ma ogni zona citata è una figura geometrica specifica, ecco la conoscenza da sviluppare.Certo poiché in Terra tutto è collegato, ogni area si collega con fili energetici all’altro. In tali aree, così come in altre parti della Terra, la matrice originaria è la forma specifica energetica che viene a far sì che l’energia si espanda, così come la sua colorazione e musicalità per l’attivazione.Anche ora con note opportune e con invii energetici colorati, con la simbologia che è la chiave di apertura dell’area, potete far vibrare l’intero territorio; sono energie spaziali da riportare, così come sono suoni cosmici.Ecco la particolarità di tali zone.

Udire tali suoni significa entrare nella lunga meditazione del Sole ruotante per essere parte integrante; questa è la chiave. A te e a voi il mio saluto d’Amore.Argon