Domenica 19 Nov 2017
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Stampa

IL VOSTRO COMPITO. DOVETE SCOPRIRLO E POI ESEGUIRLO

. Pubblicato in ANGELI E MAESTRI

Sandro

Vorrei dirvi poche parole, anche se molte sono le informazioni, i detti che potrei a voi rivelare; ma ciò che è utile è il messaggio che in realtà mi preme e cioè che voi sappiate che sono molti i compiti che vi sono stati assegnati, tante sono comunque le prove a cui ognuno di voi si è sottoposto e si sottopone. Molte di queste prove avranno delle finalità ben precise e ben finalizzate:
ognuno di voi, pur nella diversità caratteriale, nella diversità intellettuale dei diversi cammini karmici che ognuno ha compiuto, in realtà ha forgiato in lui l’essenza primogenita e primordiale.
Ciò che comunque è utile ed importante sapere che ciò che preme il vostro IO, possa espletarsi nella migliore forma possibile; dovete creare ciò che a voi è utile e saggio fare. Proseguite il compito che è vostro e a voi appartiene, non ad altri.
Molti sono i detti rivelati all’umanità. Alcuni di questi sono dati ad alcuni che noi definiamo i “Prescelti”; ma non prescelti come esseri di maggiore rivoluzione, semplicemente prescelti perché il loro compito è quello di far sì che molte forze possono essere unificate con il loro saggio e utile operare. Noi dal nostro piano possiamo far sì che le indicazioni che possono a voi giungere siano sempre per voi uno sprone utile, importante, incisivo e fondamentale per la vostra crescita spirituale, perché tanto più acquisirete in conoscenza tanto più è l’Amore che vi parlerà per un’ampia e maggiore apertura e tante e più finestre si apriranno al vostro operare.
Ecco perché è utile e saggio che ognuno esegua ciò che è suo compito sia comunque di utilità a tanti esseri che anelano ricevere informazioni, dati, che loro malgrado non possono ricevere. Questo è il cammino che molti hanno scelto di compiere. Divulgare le informazioni non per un solo e proprio arricchimento conoscitivo e spirituale ma soprattutto per far sì che lo spirito di tanti essere già pronti possa essere meglio accolto nel Principio dell’Amore Divino e soprattutto nel Principio Cosmico.
Attraversate tempi estremamente duri, pesanti e faticosi nel vostro iter terreno, ma questo fa parte comunque di programmi.
Sappiate unire le vostre forze in compiti comuni e non preoccupatevi se questo sapere che venite a realizzare può incidere su 1.000,10.000, o 100.000 persone, non è importante il numero è importante che il messaggio che verrà a loro rivelato, incida nel profondo del loro cuore per far permanere quel segno tangibile che sarà il marchio di apertura per i cieli e l’Universo intero.
Sarà questo “IN HOC SIGNO VINCES” che veniva riportato in antichi testi perché con tale simbologia si apriranno le porte universali.
Operate nella maniera a voi più consona, pregate nella maniera a voi più consona, e diffondete nella maniera a voi più consona. Non preoccupatevi dei risultati perché se un anima si aprirà grazie ad un sapere che ha ricevuto, o quante trombe risuoneranno nell’alto dei cieli per ciò che è stato realizzato.
Figli cari i compiti sono stati già elaborati in seno ad una tavola già da noi precedentemente eseguita.
Vi verranno suggerite altre indicazioni ed informazioni e chi sarà il prescelto che udrà che ciò che verrà a lui rivelato farà parte di questo programma, lo eseguirà.
Altri addurranno altri motivi pur di non compierli. Non preoccupatevi di nulla e proseguite in ciò che avete in animo vostro di compiere.
Questo è il mio dire che a voi viene indicato e suggerito.
A voi il mio saluto.

…mi viene chiesto di fornirvi un ulteriore indicazione e cioè sappiate trarre dalla evoluzione altrui la vostra evoluzione.
Sappiate arricchire il vostro animo di ciò che ad altri è stato suggerito perché da noi voluto, desiderato e fortemente amato.
Fate sì che i vostri cuori e non le vostre menti siano aperti a questo sapere che può giungere da tutte le direzioni. E sappiate discernere con il vostro cuore quale di queste verità sono a voi più consone in quel momento della vostra esistenza.
Sono tante le Verità,
sono tanti i Detti,
sono tanti i Falsi.
A voi la scelta, come principio unificante ma soprattutto come principio discernente fra ciò che utile e ciò che è inutile, ciò a cui voi potete rivolgere e convergere le vostre energie da ciò che in realtà è una dispersione energetica che a nulla vi potrà portare. Questo è importante conoscere, agire con il cuore e che la mente sia comunque attenta e guardinga perché il Tentator sempre avvinghia, sempre avvinghia i cuori degli umani tutti.
La tenacità sia l’arma a cui voi affilate la lama.
Pochi singoli personaggi hanno superato con la tenacità, ma soprattutto con l’amore e sono riusciti ad aprire i cuori e le menti di milioni e milioni di esseri.
L’esempio sia la forza dell’entrata dei cuori.
Voi tutti siete stai inseriti in un codice di protezione simbolica.
Ognuno di voi faccia mente locale a ciò che a voi è stato or ora rivelato e ricordate:  ognuno di voi ha due codice inseriti, uno lo potrete rivelare, conoscere nel piano fisico denso, l’altro sarà a voi noto solo quando avrete abbandonato questa vostra materia caduca.
Abbiate un processo informativo sul piano singolo perché questo vi permetterà di congiungervi ancor di più con nuove famiglie cosmiche, con nuovi fattori informativi di altri spazi evolutivi, soprattutto con nuove gerarchie.
Questo volevo a voi rivelare come da comando che ho ricevuto.
Io sono Omar
Eseguiamo ora una meditazione collettiva sotto guida psichica:
una sfera cosmica è stata formata per la ricezione del vostro segnale.
Inseritevi all’0interno di questa sfera, che vi apparirà come un grande schermo.
Attingete l’informazione segreta a voi rivelata.
Fate questo quando desiderate.
Sfera con uccello ad ali aperte in bronzo dorato.